per appuntamento

06 2170 2033

ritira online i tuoi

Referti

Test Sierologico per

COVID19

ecografia renale

Ecografia ai reni quando farla

Foto di un dottore che esegue un'ecografia ai reni I reni sono 2 organi pari e simmetrici, situati nella parte superiore della cavità addominale. Sono deputati alla produzione di urina, ma possiedono anche attività endocrine.

E' un’indagine non invasiva, priva di rischi e/o effetti collaterali, praticamente innocua. Come tale rappresenta l’esame ideale da eseguire a scopo preventivo, nel soggetto sano, per confermare un normale stato dei reni, o per evidenziare eventuali patologie ancora silenti e, pertanto, spesso ancora allo stato iniziale. Ovviamente, nel caso in cui si riscontri una patologia, l’ecografia rappresenta il primo passo di uno studio approfondito della stessa, che varierà secondo la tipologia della patologia in esame.

Litiasi (calcolosi) renale

L’insorgenza di una litiasi renale non sempre è sintomatica (colica). Le forme definite “a stampo” possono portare alla ostruzione completa della via escretrice senza generare sintomi, con il risultato che il danno renale può essere ormai irreversibile al momento della diagnosi. Oltre al ruolo preventivo nel paziente asintomatico, l’ecografia rappresenta l’esame di prima scelta nel caso in cui si sospetti proprio una litiasi renale. Anche per questa patologia, una volta confermata la diagnosi, alla ecografia faranno seguito ulteriori indagini (Urografia, Uro-TAC) per tipizzare meglio le caratteristiche della litiasi e pianificarne il trattamento.

Tumori

Il primo scopo dell’ecografia è quella di distinguere tra lesioni liquide (cisti) e lesioni solide (neoplasie). Nel caso delle cisti (lesioni a contenuto liquido d’origine malformativa) nella maggior parte dei casi è sufficiente un controllo seriato nel tempo per monitorarne l’evoluzione, in quanto solo le cisti più grandi, che manifestano una tendenza evolutiva, necessitano di terapia. Le lesioni solide (neoplasie) possono essere distinte in tumori benigni e maligni (carcinoma renale, sarcoma renale, etc.). L'adenocarcinoma è il tumore renale maligno più frequente, rappresentando circa il 97% di tumori renali ed il 3% delle neoplasie dell'adulto.

Contattaci Ora

Compila questo form o scrivici a info@preneste.eu per conoscere i costi e i tempi di una ecografia renale o telefona al numero che trovi qui in alto.